Pronostico Gran Premio di Spagna

Gran Premio di Spagna – domenica 2 maggio, ore 14

Dopo il rinvio del Gran Premio del Giappone a causa delle polveri del vulcano, la Moto Gp sbarca in Europa per il Gran Premio di Spagna a Jerez de la Frontera. La pista andalusa misura 4.423 m da percorrere 27 volte per un totale in gara di 119.421 km.

Yamaha

Grazie alla doppietta del Qatar il team Fiat Yamaha arriva a Jerez motivato a conquistare il secondo successo della stagione. Restano tuttavia perplessità su una moto che finora non ha totalmente convinto a causa della scarsa velocità di punta, anche se i rettilinei più corti di Jerez non dovrebbero penalizzare troppo il team. Valentino Rossi, vittima recentemente di una caduta con la moto da cross, si presenta in Spagna in testa alla classifica e con i favori del pronostico su un tracciato che pare essergli congeniale. Nelle ultime tre edizioni del Gran Premio ha infatti registrato due vittorie ed un secondo posto. Jorge Lorenzo, secondo nel mondiale e definitivamente ripresosi dalla frattura alla mano, gioca in casa e, nonostante la pressione che avrà addosso, cercherà di lottare per conquistare il primo successo stagionale. Nel 2008 è giunto terzo, mentre nel 2009 è caduto a pochi giri dalla fine nel tentativo di recuperare lo svantaggio che aveva nei confronti del suo compagno di squadra.

Ducati

La scuderia Italiana sbarca in Spagna con la speranza di recuperare immediatamente i punti che la separando da Yamaha e Honda. L’australiano Casey Stoner, reduce dalla scivolata mentre era leader solitario in Qatar, cerca la prima affermazione in carriera su questa pista, che negli anni passati non l’ha mai visto lottare per le posizioni di vertice. Il suo migliore risultato è il terzo posto dell’anno scorso. Nicky Hayden, dopo un periodo opaco, ha lottato per i primi posti durante tutta la gara del Qatar e punta a riconfermarsi come pilota di punta del team bolognese. Il campione del mondo 2006, nelle sette edizioni precedenti ha colto solamente un podio, con la Honda ufficiale, e l’ha conquistato proprio nell’anno del Mondiale.

Honda

È stata la sorpresa del Gran Premio del Qatar. Dopo un inverno difficile e ricco di problemi, il team ha disputato un ottimo Gran Premio concluso a podio con il giovane Andrea Dovizioso, mentre lo spagnolo Daniel Pedrosa, dopo alcuni giri in testa, ha lentamente perso le posizioni di vertice giungendo settimo. Lo spagnolo ha sempre disputato buone gare su questa pista, ha vinto nel 2008 davanti a Valentino Rossi, mentre nel 2007 e nel 2009 è arrivato secondo proprio dietro al pesarese. Andrea Dovizioso, che punta senza mezzi termini a migliorare il risultato del Qatar, non è mai stato uno dei protagonisti su questa pista: nelle due edizioni corse in Moto GP ha ottenuto solamente due ottavi posti.

Outsiders

Tra i piloti che potrebbero fare bene e lottare per le prime posizioni ci sono i due americani del team Yamaha Tech3, Ben Spies e Colin Edwards, e il giovane finlandese del team Ducati Pramac Mika Kallio.

Pronostico

Anche per questa gara il favorito numero uno per la vittoria sembra essere il nove volte Campione del Mondo Valentino Rossi seguito da Casey Stoner, ma sono anche da tenere d’occhio i due giovani spagnoli Jorge Lorenzo e Daniel Pedrosa.
logo-moto-gp
valentino Rossi
stoner
lorenzo
pedrosa
Bookmakers
ROSSI
STONER
LORENZO
PEDROSA